Martina&Gian Pietro

Mauritius, l’Isola  del sorriso

“Dio creò Mauritius e poi il Paradiso Terrestre che ne è la copia perfetta”, con queste parole lo scrittore americano Mark Twain riuscì a descrivere perfettamente ciò che l’isola di Mauritius rappresenta…Martina e Gian Pietro scopriranno una delle isole più magiche al mondo! Tutto incredibilmente perfetto, delineato, geograficamente e cromaticamente impeccabile. Campi verdi, arati, con le siepine divisorie, poi case quadrate, chiesette, templi indù, spiaggie, mare, montagna, laguna, qui non ci sono indigeni espropriati ma i discendenti dei francesi che si stabilirono sull’isola nel 1715, i figli degli schiavi neri portati qui dal sud dell’Africa per lavorare la canna da zucchero, degli inglesi che conquistarono Mauritius nel 1810, dei braccianti indiani, dei commercianti cinesi, che lasciarono le campagne di Guangzhou senza sapere bene dove andavano. Tutti loro, insieme, stratificati in modo diverso, con religioni diverse, sono i mauriziani di oggi, una nuova identità che pian piano si lascia le origini alle spalle e si incontra, si sposa, si mixa. Un paese a maggioranza indù con un cuore nero. I nostri sposi avranno modo di vedere templi hindu e feste indiane, e la lingua che sentiranno parlare sarà il creolo, lingua che ha regalato al francese un po’ di verve africana. Gli sposi vedranno templi, il lago sacro del Grand Bassin, nato da una goccia del Gange caduta dal cielo mentre era in viaggio per l’India, con Ganga Maha, Anouman, Durga, divinità indiane a cui inchinarsi per le offerte, il mercato di Port Louis, la capitale  con frutti e verdure sgargianti, e il suo waterfront,  dove poter passeggiare lungo la strada che porta ai bar, ristoranti e centri commerciali, faranno escursioni in mare con il catamarano, potranno fare  trekking, vedere le piantagioni di te’ di Bois Cheri, le case coloniali, Grand Baie, l’Isola dei Cervi con la spiaggia bianca e il golf, i giardini botanici di Pamplemousse,  Chamarel e le  sorprendenti terre dei sette colori. E poi ci sono  loro … le spiagge, le spiagge di Mauritius sono luoghi incantevoli dove la sabbia finissima e le acque cristalline rendono il viaggio un sogno ad occhi aperti.

Chi volesse contribuire al viaggio di Martina e Gian Pietro può effettuare un bonifico utilizzando le seguenti coordinate:

IBAN                      : IT74M0623012605000030492390

Intestato a           : Martina Gambini

Causale                 : Nozze Martina e Gian Pietro

Se volete lasciare i vostri auguri scrivete a patrizia@patandtravel.it