Isabella&Luca

Questo e’ il viaggio costruito per Isabella e Luca sposi il 24 settembre 2016

Thailandia insolita passando sul fiume Kwai&Bali

Il viaggio che abbiamo ideato per Isabella e Luca , e’ molto particolare e soprattutto inusuale. Per questo motivo  abbiamo pensato di presentarlo al meglio ,nei minimi dettagli , per far capire che esiste una Thailandia , insolita , non conosciuta , non cosi turistica come si e’ sempre pensato. Il viaggio scelto dagli sposi inizia con l’arrivo a Bangkok  in thailandese è conosciuta anche con il nome di Krungthep… la città degli angeli. La frenesia del traffico sulle autostrade sopraelevate tra i grattacieli ultramoderni e degli immensi centri commerciali contrasta con la calma dei magnifici templi che rappresentano il segno della tradizione thailandese. Con una guida privata visiteranno il celebre Wat Pho, il monastero Buddista più antico della città e noto per custodire all’interno del proprio “Wihan” una gigantesca statua del Buddha reclinato. Al termine della visita si attraverserà il fiume Chao Praya a bordo dei ferry in servizio regolare fino a raggiungere uno dei landmarks più noti della città il Wat Arun (“Tempio dell’Aurora”), il monastero la cui gigantesca pagoda costituisce l’immagine per antonomasia di Bangkok. Ultima tappa presso il pregiato Wat Benjamabophit, noto come il “Tempio di Marmo” ed edificato nel corso del XIX secolo dal Re Rama V.  Il giorno successivo Isabella e Luca arriveranno al celebre mercato galleggiante presso la località di Damnern Saduak. La visita al mercato avrà inizio percorrendo i canali rurali esterni a bordo delle “long tail boats”, le tipiche motolance locali. Al termine, proseguiranno fino alla città capoluogo di Nakhorn Pathom dove ha sede il tempio Phra Pathom Chedi la cui pagoda, costruita nel XIX secolo da Re Rama V sulle rovine di un antichissimo tempio della civiltà Dvaravati, è nota per essere una delle più imponenti costruzioni religiose del mondo elevandosi fino a 127mt di altezza. Visita e proseguimento per addentrarsi nella provincia di Kanchanaburi, le cui aspre e selvagge montagne segnano il confine naturale con la vicina Birmania.  E’ qui che tra esotici paesaggi dominati dalla jungla  scorre il leggendario fiume Kwai che durante la seconda guerra mondiale fu il teatro dei cruciali conflitti tra i giapponesi e le forze alleate e culminati con la costruzione della storica ferrovia di guerra. Arrivo nel capoluogo di Kanchanaburi per la visita del celebre “Ponte sul fiume Kwai”, parzialmente distrutto al termine della guerra e oggi riportato alla forma di un tempo.  Proseguimento per la stazione ferroviaria di Tham Krasae, posta su un alto e scenico dirupo a picco sul fiume. Visita alla piccola grotta locale che custodisce un tempio buddista ed a seguire partenza a bordo dell’antico treno per percorrere alcuni viadotti ferrati che si inerpicano sulle ripide pareti della montagna, costeggiando il fiume. Arrivo alla stazione di Tha Kilaen e da qui proseguimento in auto per l’alto corso del fiume fino dal molo di imbarco dal quale si prosegue a bordo delle long tail boats per il Resotel Kwai , l’affascinante struttura  posto sulle rive del fiume, circondato dalla jungla e da alte montagne e raggiungibile solo per via fluviale. Isabella e Luca avranno a disposizione un grazioso chalet in legno e nel pomeriggio  ( che abbiamo lasciato libero)potranno godere delle invitanti facilities del resort o della romantica sala massaggi panoramica dove rilassarsi osservando lo scorrere del fiume. In serata per loro un  divertente spettacolo di danze inscenato dai bambini della locale comunità Mon, popolazione delle montagne proveniente dalla Birmania. Il giorno successivo gli sposi raggiungeranno direttamente dal Resotel il Parco Nazionale Sai Yok Yai, noto per le sue piccole ma graziose cascatelle, attraverso una entusiasmante crociera di poco più di un’ora di navigazione a bordo delle long tail boats risalendo un lungo tratto del fiume Kwai ed attraversando paesaggi di bellezza unica, dominati dalla jungla e da alte montagne che si gettano a picco sul nervoso corso del fiume, visiteranno il Parco, ricco di vegetazione con alberi di teak, grotte, torrenti, cascate ed altri motivi di interesse paesaggistico. Navigazione a bordo di una grande chiatta in legno con il tetto di paglia che verrà trainata sotto le cascate per una divertente e rinfrescante doccia . Pranzo a bordo della chiatta in corso di navigazione. Lasceranno poi il parco in auto per il rientro diretto a Bangkok per trasferirsi con volo a Bali. Paradiso amato da viaggiatori  che giungono sull’isola indonesiana da ogni angolo del mondo e che ne rimangono letteralmente affascinati.  Bali mantiene la sua autenticità e il suo fascino. Poco più a Sud dell’Equatore, è il luogo perfetto per coloro che desiderano una vacanza all’insegna del mare, del sole, del relax e del divertimento. Numerose sono le escursioni che si possono fare da Bali. Una delle escursioni da non perdere e che abbiamo prenotato per gli sposi e’ UBUD con il soggiorno di 2 notti in un resort da mille e una notte, una villa con piscina privata e’ la sistemazione che abbiamo riservato a Isabella e Luca. La cultura indu che permane tra la popolazione si rispecchia nei favolosi templi che valgono una visita , come il Tempio di Tanahlot in riva al mare o il Petilan Pengerebongan, e nelle numerose cerimonie balinesi a cui bisogna assolutamente assistere. A Bali  che ha la fama di essere un’isola felice  gli sposi termineranno  il loro viaggio di nozze tra lussuosi resort e relax.

Chi volesse contribuire al viaggio di Isabella e Luca puo’ effettuare un bonifico utilizzando le seguenti coordinate bancarie :

IBAN             IT 08H0734422170000000227497

Causale :      Nozze Isabella e Luca

Se volete lasciare i vostri auguri scrivete a patrizia@patandtravel.it