Erika&Michele

Un fly&drive tutto sudafricano tra città e riserve private

Il Sud Africa per Erika e Michele e’ stato amore a prima vista. Un viaggio che inizia a Cape Town, la città più bella, più romantica e più visitata di tutta l’Africa Meridionale. E’diventata un mito: è la capitale del dopo apartheid e del dopo Mandela. Punto di partenza per interessanti escursioni come , Boulder’s Beach , Kirstenbosh, Robben Island, Capo di Buona Speranza ed altro ancora , non ultimo il suo waterfront con i suoi storici moli, bacini, hanger e magazzini che sono stati restaurati e ospitano pub, 250 negozi, alberghi, gallerie d’arte e ristoranti sempre affollati dove la vita delle persone locali si svolge. Con un auto presa a noleggio si sposteranno poi a Hermanus, piccola località rinomata per l’avvistamento delle balene durante il loro viaggio migratorio da giugno a settembre. Dopo una notte in questo magico luogo i nostri sposi raggiungeranno Knysna nel cuore della Garden Route per visitare gli allevamenti di struzzi a Oudtshoorn, le Cango Caves, la laguna di Knysna e il Wilderness National Park. Proseguimento per Port Elisabeth anche conosciuta come la città amichevole. È una popolare città balneare e grazie alla sua animata vita notturna e al suo gradevole clima le sue spiagge sono sempre affollate e le sua acque sono ideali per il surf e la pesca. Continuazione per St. Lucia,  si trova all’interno dell’ Isimangaliso Wetland Park, sulla costa orientale del KwaZulu-Natal, a circa 275 chilometri a nord di Durban ed è la terza più grande area protetta del Sudafrica; il termine ‘isimangaliso’, in lingua zulu, significa ‘una meraviglia’. Si dirigeranno poi allo Hluhluwe-Umfolozi Park, la più importante riserva faunistica del Kwazulu Natal. I suoi 960 kmq hanno un’atmosfera selvaggia, caratterizzati nella parte meridionale (Umfolozi) da valli ampie e profonde, scavate dai fiumi Black e White Umfolozi con altitudini che variano tra i 60 e i 650 metri. La lussureggiante vegetazione lascia il posto, nelle aree più asciutte, a una varietà di foreste, savane, boschetti e pianure erbose. Il tratto caratteristico della sezione settentrionale (Hluhluwe) è il fiume che porta lo stesso nome. Un sottile e serpeggiante corso d’acqua, punteggiato di laghetti allungati, lo Hluhluwe nasce nelle montagne a nord del parco e passa attraverso banchi di sabbia, letti di roccia e ripide gole rocciose all’interno del parco. È conosciuto per l’abbondanza della fauna e per gli sforzi compiuti nella conservazione della natura, ospita i “Big Five” ed al suo interno si concentra il più grande numero di rinoceronti bianchi al mondo. Continuazione alla volta di Mbabane all’interno del piccolo Regno dello Swaziland. Il viaggio di  Erika e Michele proseguirà nella regione del Mpumalanga per visitare la rinomata Panoramic Route raggiungeranno Hazyview punto ideale di partenza, per poter visitare paesaggi naturalistici  di spettacolare bellezza contrapposti ai paesaggi più aridi del Kruger: il Blyde River Canyon, le Mac Mac Falls, Bourke’s Luke Pothos, The Three Rondovels. Ed infine arriveranno al top del viaggio: il Kruger National Park, una delle riserve faunistiche più grandi dell’Africa. La sua alta densità di animali selvatici comprende i Big Five: leoni, leopardi, rinoceronti, elefanti e bufali. Centinaia di altri mammiferi dimorano qui, così come diverse specie di uccelli come avvoltoi, aquile e cicogne. Montagne, pianure di arbusti e foreste tropicali fanno tutte parte del paesaggio.  Il safari nel Kruger National Park, per i nostri sposi resterà uno dei ricordi più belli di sempre.

Chi volesse contribuire al viaggio di Erika e Michele può effettuare un bonifico utilizzando le seguenti coordinate:

IBAN  IT93F0503411214000000001393

Intestato a Erika Bulgari

Causale : Nozze Erika e Michele 

Se volete lasciare i vostri auguri scrivete a patrizia@patandtravel.it