Elisa&Emanuele

Un Giappone autentico ed antico, dove non tutti arrivano… ed il mare delle Fiji il viaggio scelto da Elisa e Emanuele

Il Giappone e’ Zen!… Zen… ed ecco evocati la calma, il vuoto, la pace interiore, ma anche immagini più tangibili come i giardini di pietra o di muschio, le ampie stanze dei tatami, o ancora l’arte del thè. Un’esperienza Zen è  forse di per sè un’esperienza unica di viaggio in Giappone.  Nei molti templi sparsi in tutto il Giappone, siano essi Zen o appartenenti a un altro ramo del Buddismo, si può ritrovare la stessa serena atmosfera nel visitare i luoghi intrisi di arte e di storia e passeggiando attraverso bellissimi giardini, dormire in Ryokan (albergo tradizionale giapponese il cui stile è rimasto pressoché immutato nel tempo) per  immergersi nell’atmosfera più vera.

Con questo itinerario gli sposi  potranno godere appieno di tutte le meraviglie che il Paese del Sol Levante offre. Tokyo e’ la prima tappa, capitale dai mille volti,  città cosmopolita fulcro culturale, politico ed economico del Giappone. Qui è dove nascono le tendenze più all’avanguardia e dove vengono inaugurati sempre nuovi locali e strutture che ogni volta riescono a stupire i visitatori. Con i suoi numerosi musei e gallerie e panorami notturni che si possono ammirare dai grattaceli, che offrono una magnifica vista. Fare shopping, gustare nuovi sapori, venire a contatto con le novità più insolite: a Tokyo si può fare tutto questo e molto altro, a seconda degli interessi, della compagnia e dell’ispirazione del momento. Saranno tutte esperienze uniche. Servendosi di un abbonamento chiamato Japan Rail Pass  Elisa e Emanuele viaggeranno in treno (i famosi treni proiettili) e visiteranno più aeree del paese del Sol Levante. Arrivare a Kanazawa è come tuffarsi per magia nel Giappone del periodo feudale. Le strade su cui si affacciano le case signorili, gli antichi quartieri del piacere, il castello e il magnifico giardino Kenrokuen, ne fanno una delle mete più affascinanti. Kanazawa è anche un vero e proprio scrigno dell’artigianato artistico: ci sono i kimono di seta Kaga-Yuzen, le ceramiche di Kutani e Ohi o le lacche Wajima trattate sia in foglia che in polvere d’oro. Raggiungeranno in bus Takayama, situata nel nord della provincia di Gifu, Takayama è un antico borgo feudale noto per le sue vecchie case di legno, allineate e uniformi in altezza, che conferiscono alle strade un aspetto di ordine e bellezza. Qui, gli sposi potranno entrare a diretto contatto con la cultura del paese, visitare i mercati dove le mogli dei contadini dei villaggi limitrofi giungono ogni mattino con i loro prodotti freschi, potranno trovare uno dei giardini più belli del Giappone e gli antichi quartieri delle geishe e dei samurai, visitare una Shima teahouse, una casa da thè che è stata trasformata in un museo e visitare vecchie residenze di samurai con magnifici giardini. L’itinerario scelto prosegue per Nagoya, quarta città del Giappone e capoluogo della provincia di Aichi, Nagoya si trova nel cuore del Giappone centrale. Visiteranno il Castello, bellissimo esempio architettonico dei primissimi castelli dell’età moderna (XVI secolo), il museo d’arte Tokugawa e i meravigliosi giardini di Noritake. In treno arriveranno a Kyoto, ovvero il volto zen del Giappone. La città, Patrimonio dell’Umanità Unesco,  è stata la capitale del Giappone per più di un migliaio di anni e oggi incanta il visitatore con i suoi templi, le antiche tradizioni ancora vive e lo splendido Palazzo Imperiale. Qui ha avuto luogo la nascita di diverse forme d’arte giapponesi, come la famosa cerimonia del thè (in giapponese “Cha no yu”); l’arte dell’ikebana, ossia la disposizione dei fiori; il teatro Kabuki, la Kyomai, una danza tipicamente ballata dalle Geisha. Il santuario di Fushimi Inari Taisha è uno dei più suggestivi e importanti santuari scintoisti del Giappone e si trova nella zona sud di Kyoto dedicato al dio Inari, divinità del riso e del sake (ossia dell’abbondanza), ma ciò che più lo contraddistingue sono gli oltre 5000 torii rossi (porte) che formano così l’idea di un tunnel di ben 4 Km. Elisa e Emanuele proseguiranno poi per Hiroshima oggi classificato patrimonio mondiale dall’Unesco come testimonianza delle devastazioni delle armi nucleari ed infine raggiungeranno Osaka. Per concedersi un po’ di relax termineranno questo affascinante viaggio alle isole Fiji, luogo ideale per chi vuole fare qualche giorno fuori dal mondo.

Chi volesse contribuire al viaggio di Elisa e Emanuele può effettuare un bonifico utilizzando le seguenti coordinate:

IBAN  IT97N0515612601CC0010020705

Intestato a   Elisa Guglielmetti ed Emanuele Provini

Causale: Nozze Elisa e Emanuele

Se volete lasciare i vostri auguri scrivete a patrizia@patandtravel.it

 

 

 

 

Annunci