Diletta&Gianluca

Sud Africa , riserve private e Seychelles, Mahe e Praslin

Spettacolare viaggio di nozze quello scelto da Diletta e Gianluca, inizieranno con la splendida Cape Town, la città più bella, più romantica e più visitata di tutta l’Africa Meridionale. E’diventata un mito: è la capitale del dopo apartheid e del dopo Mandela. Bellissima ed affascinante, a 40km dal capo di buona Speranza, Cape Town è adagiata fra l’Oceano Atlantico e la Table Mountain, in una baia che sembra uscita direttamente da “L’isola del Tesoro” di Stevenson. Vanta di numerosi punti d’interesse come l’oasi verde dei Kirstenbosch Botanical Garden, la zona dei musei, ed altro ancora ma quello che cattura l’attenzione dei visitatori di questa città sono il Waterfront e Long Street, il Victoria and Alfred Basin, porto in origine dedicato alla regina Vittoria e al suo secondogenito, è stato completamente riadattato: i suoi storici moli, bacini, hanger e magazzini sono stati restaurati e ospitano pub, 250 negozi, alberghi, gallerie d’arte e ristoranti sempre affollati dove la vita delle persone locali si svolge. Non da meno Long Street, lunga strada sede di storia e di animazione dei giovani abitanti della città: un susseguirsi continuo di negozi, boutique di moda, caffè, pub e ristoranti. Da Cape Town numerose le escursioni che si possono fare in giornata , due, tra le tante, Hermanus  maestoso borgo piuttosto tranquillo della regione dell’Overberg,  qui, si puo’ assistere ad uno spettacolo unico al mondo, nel periodo che va da giugno a novembre, si ha la fortuna di ammirare le balene dalla terraferma. Esse si avvicinano molto alla riva e lo spettacolo è sensazionale e davvero emozionante, soprattutto perché ce ne sono davvero tante. Alcune mostrano una pinna, la coda, il dorso, altre spruzzano un grande getto d’acqua. Alcune passano così vicine alla riva che si possono sentire mentre comunicano fra loro. Altra escursione da non perdere Boulders Beach, a Simon’s Town a solo un’ora di macchina dal centro citta’. Una meta popolare grazie alla colonia di pinguini africani che vi si stabilì nel 1982, oggi sede di una colonia riproduttiva di oltre 2000 esemplari africani in via di estinzione. Qui, è possibile individuare il pinguino africano, anche noto tra i locali come“ Jackass Penguin “. L’itinerario di Diletta e Gianluca proseguira’ per White River cittadina posizionata nel cuore della regione del Mpumalanga, un’ ottima sosta per chi vuole visitare la Panoramic Route.  Mpumalanga che in lingua Zulu significa “il luogo del sole nascente”, vanta una grande varietà di cascate, boschi, piantagioni, flora e fauna selvatica offrendo la possibilità di effettuare varie attività come rafting, escursioni a piedi ed in automobile, arrampicate nei burroni ed altro ancora. Dopo questa tappa molto naturalistica, i nostri sposi raggiungeranno quello che si definisce il top dei parchi nazionali sudafricani, il Krugher  National Park,una delle riserve naturali più famose di tutta l’Africa, Un viaggio in Sudafrica non può dirsi completo senza un safari nel Kruger National Park, una delle riserve più famose al mondo e, senza dubbio, un’esperienza che si ricorda per tutta la vita. I nostri sposi  nei tre giorni nel parco sperimenteranno  l’emozione di dividere lo spazio con animali meravigliosi, e di vederli nel loro  habitat in totale liberta’ all’alba e al tramonto , vivendo scenari e panorami mozzafiato.  Tappa strategica  a Johannesburg per prendere il volo per le Seychelles. Le isole scelte da Diletta e Gianluca , sono Mahe, chiamata “île d’abondance” – vale a dire “l’isola dell’abbondanza”, ed in effetti, qui la bellezza naturale è ancora presente in abbondanza: meravigliose  spiagge bianche, incorniciate da palme tropicali, sotto ad un cielo che sembra dipinto,  e Praslin, l’isola delle palme e’ il paradiso delle Seychelles, si dice che quest’isola sia cio’ che resta di un continente scomparso, Lemuria.  In questa isola il ritmo di vita e’ lento e pigro e i nostri sposi ne approfitteranno per viverla in totale relax.

Se volete lasciare i vostri auguri scrivete a patrizia@patandtravel.it